Recensione Semrush completa e dettagliata [2022]

Aggiornato il 09 Giugno 2022 alle 12:13 • Tempo di lettura: 13 minuti • Autore: Michele Sabatini

Semrush è una tra le suite più complete in assoluto per la SEO e non solo. Principalmente in questa guida analizzeremo tutte le sezioni relative al mondo del posizionamento organico sui motori di ricerca.

Ho già analizzato Seozoom, un competitor diretto per il mercato italiano ed in futuro anche per qualche altra lingua 😉

Cos’è Semrush?

Semsrush è quindi un software SEO disponibile online in grado di analizzare ogni aspetto di un sito web, analisi di mercato e dei competitor.

Grazie a Semrush sei in grado di ottimizzare al massimo il tuo sito web o quello dei tuoi clienti, ad un costo abbastanza contenuto rispetto alla qualità del servizio offerto.

Nasce nel 2008 e da qualche anno a questa parte ha riscosso sempre più successo, arrivando ad essere utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo.

Semrush è in grado di fare un checkup completo al tuo sito o a quello dei competitor, andando a controllare ogni singola virgola dello stato di ottimizzazione. Spesso la maggior parte dei problemi non è ben visibile ad un occhio poco attento.

Principalmente utilizzo Semrush su progetti nazionali ed internazionali per fare diversi lavori, come:

  • Keyword Research
  • Analisi dei competitor
  • Analisi tecnica del portale
  • Analizzare portali dove poi andare a pubblicare link o guest post

Vuoi provare Semrush? Fidati, non te ne pentirai.

Se vuoi provare Semrush potrai farlo cliccando questo link, sarai indirizzato verso la piattaforma e quello che dovrai fare sarà solamente iscriverti e per 7 giorni potrai provare la suite senza pagare nulla.

Sezione Analisi della Concorrenza

Una tra le sezioni più utilizzate in assoluto, che ti permette i studiare al meglio sia il tuo posizionamento sia il posizionamento dei tuoi competitors.

Da SEO, mi sento di consigliarti di utilizzare questi strumenti per capire l’andamento del posizionamento dei siti web, ma di non prendere per oro colato tutto quello che vedi, soprattutto la curva del posizionamento.

Questo perché tutti questi strumenti, per quanto precisi possano essere, sono facilmente “manipolabili” o spesso tendono a sopravvalutare chiavi che effettivamente non generano poi così tanto traffico.

Ti faccio un esempio: prendiamo la chiave “Alice Mail”, genera un volume di traffico di migliaia di ricerche al mese, questa però è una keyword che poco serve ai siti web, in quanto anche posizionandoci in 4 posizione, l’utente cliccherà sempre sul primo risultato.

Il suo obiettivo è quello di accedere alla sua casella email e non di cercare informazioni. Il 99% del traffico si concentra sul primo risultato in SERP.

Resta il fatto che anche io utilizzo ogni giorno Semrush o Seozoom per analizzare ogni singola keyword dei miei portali. Altro strumento fondamentale è Google Search Console.

Panoramica dominio

Panoramica Dominio è la “sezione” principale che possiamo trovare quando inseriamo un dominio nella barra di ricerca.

Panoramica dominio – Semrush

Possiamo trovare tutte le informazioni necessarie per dare una prima valutazione sull’andamento del posizionamento SEO del portale in analisi.

Se devi gestire un progetto SEO ed hai bisogno di vedere il suo stato di posizionamento, la prima cosa che dovrai fare sicuramente è inserire il dominio principale nella barra di ricerca e attendere il caricamento dei dati.

Da qui sarai in grado di fare delle valutazioni più approfondite che vedremo tra pochissimo.

Nell’immagine sopra, ad esempio, trovi un mio progetto, cosa noti? Che il traffico è in costante crescita, benché sia partito da pochissimi giorni.

Scorrendo leggermente più in basso è possibile trovare altre informazioni relative alle migliori keyword per le quali il sito è posizionato, con relativa posizione in SERP, informazioni preliminari sui backlink e sui principali competitors.

Analisi Traffico

Qui possiamo visionare effettivamente l’andamento del portale, andando più nello specifico è possibile visionare le principali fonti di traffico, quali sono le migliori pagina posizionate ed il percorso di traffico “tracciato” da Semrush per mostrarti come si comportano gli utenti una volta entrati nel tuo portale.

Analisi Traffico – Semrush

Sinceramente non utilizzo molto questa parte di Semrush, perché spesso alcune funzionalità hanno bisogno di un piano superiore rispetto a quello che ho attivo.

Ricerca organica

Abbiamo una panoramica mirata sulle principali keyword organiche posizionate e sui principali cambiamenti di posizione.

Da qui riuscirai a capire se e come le tue pagine si stanno muovendo in SERP. Per un progetto, grazie anche a questi report, sono riuscito ad identificar e risolvere una penalizzazione granulare.

Ovvero un tipo di penalizzazione che ha colpito solamente alcune sezioni del portale.

Ricerca Organica – Semrush

Consiglio vivamente di utilizzare questa sezione sia per lo studio dei competitors, quindi per fare keyword research, sia per analizzare l’andamento del tuo progetto.

Gap di Keyword

Una sezione tanto importante quanto poco utilizzata dalla maggior parte dei miei colleghi. Qui puoi capire effettivamente qual è il GAP di keyword che c’è tra i tuoi contenuti e quelli dei portali dei tuoi competitors.

Gap Keyword – Semrush

Sezione molto simile a quella delle keyword, in questo caso però ad essere analizzati sono i backlink, andando a rilevare quelle che sono le differenze di link in ingresso tra i vari competitors.

Per il momento è possibile aggiungere solamente 4 competitors.

Gap Backlink – Semrush

In questo modo sarai in grado di trovare anche opportunità di link, ovvero portali che potrebbero ospitare un tuo guest post con un link verso un tuo contenuto all’interno.

Vuoi provare Semrush? Fidati, non te ne pentirai.

Se vuoi provare Semrush potrai farlo cliccando questo link, sarai indirizzato verso la piattaforma e quello che dovrai fare sarà solamente iscriverti e per 7 giorni potrai provare la suite senza pagare nulla.

Sezione Ricerca Keyword

Passiamo ora alla sezione dedicata esclusivamente alla Ricerca Keyword, ovvero quella parte di SEO che chiamo Ricerca di Mercato, poiché si andranno a ricercare e selezionare tutte le possibili ricerche che gli utenti effettuano.

Una fase che è moooolto divertente dal mio punto di vista, ti permette di capire molti aspetti di un utente, come effettua le ricerche e quale potrebbe essere il suo ragionamento durante la ricerca.

Panoramica Keyword

La schermata principale per questa sezione è la “Panoramica Keyword”, che come dice la parola stessa, offre una panoramica molto generica sulla parola chiave inserita.

Panoramica Keyword – Semrush

Già da qui possiamo notare come sotto la voce “Variazioni Keyword” ci siano effettivamente le principali varianti della keyword inserita, chiamate anche keyword correlate.

Keyword Magic Tool

Keyword Magic Tool di Semrush ti permette di approfondire di più le keyword correlate, mostrandoti tutti i risultati presenti nel suo database.

Keyword Magic Tool – Semrush

In alto possiamo trovare dei filtri che aiutano ad affinare la ricerca, possiamo infatti selezionare la tipologia di corrispondenza che vogliamo visionare: generica, a frase o esatta. Per avere una panoramica quanto più generica possibile spesso lascio la “corrispondenza generica”, in alcuni casi invece è necessario switchare questo filtro, in quanto i risultati sono troppi “misti” e fuori target.

Puoi decidere di selezionare ogni singola parola chiave o un gruppo di parole chiave tramite il “+” che precede ogni keyword.

Keyword Manager

Il Keyword Manager di Semrush è la parte dove puoi gestire al meglio tutte le liste delle keyword che hai selezionato nelle sezioni precedenti.

Ti consiglio sempre di organizzare le tue parole chiave in insieme e sottoinsiemi, così sarà molto più semplice analizzarle singolarmente e clusterizzare tutto.

Keyword Manager – Semrush

Tracking della posizione

Il tracking della posizione permette di monitorare al meglio ogni singola keyword, sempre divisa per progetto.

Tracking Posizione – Semrush

In questo modo potrai monitorare eventuali spostamenti del tuo progetto in SERP o, magari, monitorare i tuoi competitors.

Organic Traffic Insight

Puoi gestire in modo più avanzato i tuoi progetti sempre in ambito keyword. Tramite le dovute ottimizzazioni dovresti riuscire anche a visionare le keyword NOT PROVIDED su Google Analytics.

Organic Traffic – Semrush

Inoltre potrai capire quali sono le keyword che hanno performance più elevate e quali, invece, hanno bisogno di maggior attenzione da parte tua e devono essere ottimizzate.

Vuoi provare Semrush? Fidati, non te ne pentirai.

Se vuoi provare Semrush potrai farlo cliccando questo link, sarai indirizzato verso la piattaforma e quello che dovrai fare sarà solamente iscriverti e per 7 giorni potrai provare la suite senza pagare nulla.

Sezione Off Page

I backlink sono tra i fattori di ranking più importanti in assoluto. Parliamo della TOP 3 Ranking Factors di Google, quindi direi di approfondire nel migliore dei modi questo discorso.

Eccoci arrivati alla sezione dove sarà possibile analizzare nel dettaglio ogni singolo link in ingresso verso il tuo portale o verso il sito dei competitors.

Per farlo sarà necessario inserire il dominio che vuoi analizzare all’interno della barra di ricerca ed il gioco è fatto.

La schermata seguente sarà gran parte composta da una panoramica molto dettagliata del profilo link del sito,

Troverai, infatti, i domini di riferimento, i backlink effettivi che arrivano al portale, quanti sono nuovi e quanti persi negli ultimi mesi.

Molto molto importante, a mio avviso, è analizzare la qualità dei link, poiché questa potrebbe influenzare in modo negativo o positivo il giudizio di Google nei tuoi confronti.

Passiamo alla sezione ancora più dettagliata. Partendo da un progetto che hai registrato in precedenza, potrai avviare un Audit di Backlink in grado di rilevare eventuali criticità del tuo profilo link.

Ti mostrerà la qualità di ogni singolo link in ingresso, se ci sono dei link “tossici” (sempre da valutare, strumenti come Semrush o altri tool hanno sempre una marginalità di errore).

Grazie a questo strumento sarai in grado anche di disconoscere i link che ti insospettiscono o che comunque possono abbattere la qualità del tuo profilo link.

Dovrai aggiungere il tuo dominio come progetto e successivamente selezionare il progetto tramite la barra di ricerca.

A questo punto dovrai inserire le keyword di tuo interesse ed i tuoi principali competitors per quelle parole chiave, in automatico il sistema di Semrush andrà ad analizzare il profilo link dei tuoi competitors e restituirà delle opportunità di link, ovvero ti mostrerà dove puoi inserire anche tu dei link tramite attività di guest posting.

Analisi in blocco

L’analisi in blocco permetterà di analizzare più domini contemporaneamente, andando a rilevare le principali differenze presenti.

Molto utile se la tua strategia di Link Building è agli inizi oppure è già avviata ma vuoi perfezionarla.

Sezione On Page e Tech SEO

Passiamo, infine, alla SEO tecnica, quella che amo di più.

Site Audit

Tramite un Audit approfondita riuscirai a rilevare eventuali criticità presenti all’interno del tuo portale.

Site Audit dei progetti di Semrush

Semrush andrà ad analizzare molteplici fattori che alcune volte possono far anche la differenza.

Nel piano base riuscirà ad analizzare un massimo di 20.000 pagine.

L’obiettivo è quello di intercettare tutti gli errori strutturali e di codice presenti ed individuare eventuali avvisi.

Fidati, un report così pochi strumenti riescono a farlo. Una precisione assurda.

SEO Content Template

La sezione SEO Content Template ti aiuterà a realizzare al meglio contenuti SEO Oriented, sfruttando il motore di ricerca di Semrush per rilevare le principali parole chiave.

SEO Content Template – Semrush

Quello che andrà a fare è analizzare i principali competitors in SERP, rilevando l’effettivo posizionamento per le chiavi correlate a quella che andrai ad inserire.

Otterrai quindi una lista di occorrenze che potrai sfruttare per scrivere i tuoi contenuti.

Normalmente utilizzo le parole chiave rilevate sia per creare una struttura avanzata del mio articolo, sia per arricchire i paragrafi interni.

On Page SEO Checker

Un altro fantastico strumento di analisi che restituirò un elenco estremamente dettagliato di idee basate su un’analisi della concorrenza.

On Page SEO Checker – Semrush

In questo modo riuscirai a migliorare di molto le prestazioni, a livello di posizionamento organico, dei tuoi contenuti.

Questi consigli sono estremamente preziosi e mi hanno permesso di posizionare moltissimi articoli/pagine tra i primi risultati dei motori di ricerca.

Log File Analyzer

Uno strumento che forse in pochi utilizzeranno, ma che in realtà è molto valido per caprie come i bot dei motori di ricerca si comportano all’interno del portale.

Log File Analyzer – Semrush

Qui, infatti, sarai in grado di capire quante e quali pagine vengono visitate dal motore di ricerca e tutti i dati saranno suddivisi in modo tale da semplificarne la lettura.

Altre sezioni utili del portale

Vediamo ora quale altra sezione del portale che potrebbe servirti nel corso del tempo.

SEOQuake

SEOQuake è uno strumento installabile sul tuo browser e ti permette di fare un check delle pagine che stai visitando in tempo reale.

Riuscirai ad esaminare link interni ed esterni, comparare domini e URL in tempo reale ed esportare questi dati appena estrapolati all’interno di un file.

Integrazioni API

Le API, non disponibili nel piano base, sono uno strumento più che fondamentale se si ha la necessità di integrare Semrush con altri strumenti.

Sarà possibile inoltre integrare i vari dati con Google Data Studio, un’integrazione utile per generare dei report unici e, soprattutto, completi.

Semrush Sensor

Semrush Sensor è il sensore di Semrush dei cambi in SERP. Qui sarà possibile vedere se ci sono delle particolari scosse tra i risultati su tutte le SERP.

Molto utile per capire se c’è un aggiornamento in corso o se qualcosa sta cambiando nell’algoritmo del motore di ricerca numero uno al mondo, Google.

Prezzi

Partiamo dal presupposto che Semrush non è il classico strumento “economico”, ma il prezzo è assolutamente giustificato dalla qualità del servizio.

prezzi semrush
Prezzi ufficiali Semrush

I piani partono dal PRO a 119.95$ (il piano base, per intenderci), fino ad arrivare a 449.95$ al mese per li piano business.

Ricorda che per tutti i piani hai a disposizione database per ogni lingua, in questo modo se hai progetti che vogliono posizionarsi per più paesi, non dovrai utilizzare strumenti diversi, potrai fare tutto con questa suite.

Vuoi provare Semrush? Fidati, non te ne pentirai.

Se vuoi provare Semrush potrai farlo cliccando questo link, sarai indirizzato verso la piattaforma e quello che dovrai fare sarà solamente iscriverti e per 7 giorni potrai provare la suite senza pagare nulla.

Conclusioni

Assolutamente Sì. Uno degli strumenti che utilizzo quotidianamente e di cui non potrei fare a meno. Mi ha aiutato molto sia per il mercato italiano, sia per mercati esterni come inglese, tedesco e francese.

Il miglior amico di ogni SEO, un coltellino svizzero che puoi utilizzare come, dove e quando vuoi.

Settimanalmente esporto dei report creati direttamente dalla piattaforma e, dopo averli personalizzati e modificati, li mando al cliente in automatico per un report sempre aggiornato.

Buona SEO,
Michele.

Altre informazioni su Semrush

Difficoltà utilizzo👌 Semplice da utilizzare
Software o Online?🌐 Piattaforma online
Costo🏷️ a partire da $119.95/mese
Assistenza🎧 Veloce e preparata
Voto9.8/10

Informazioni Generiche Semrush

NomeSemrush
Base azienda📍 USA, 800 Boylston Street, Suite 2475, Boston, MA 02199
Assistenza💬 24/7 Tutti i giorni
Numero di telefono📞 800 581 478

Michele Sabatini
info@michelesabatini.it
Mi occupo di SEO da anni ormai e sono sempre alla ricerca della novità. Il posizionamento sui motori di ricerca non è solo il mio lavoro, ma anche la mia passione. Ogni giorno ottimizzo e studio nuove strategie per raggiungere le migliori posizioni in SERP. Canale YouTubeFacebookLinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

🚀 Aumenta il traffico del tuo sito web

Vuoi aumentare il traffico del tuo portale con la SEO, ma non sai come fare? Posso aiutarti!

PARLAMI DEL TUO PROGETTO →
Michele Sabatini

Sono un Consulente SEO appassionato di tutto quello che riguarda il mondo tech.

SCOPRI IL PROFILO COMPLETO

Informazioni